ABBATEGGIO: AUGURI A "ZIA ORSOLINA" PER I SUOI 100 ANNI E 15 GIORNI

Orsolina D' Amico , da tutti chiamata "zia", nata in S. Eufemia (PE) il giorno DUE FEBBRAIO DI CENTO ANNI FA. Sposata con un "abbateggiano", deceduto prematuramente, col quale ha avuto due figli. Ancora autonoma e nel pieno delle sue facoltà mentali , ha festeggiato il suo compleanno con la partecipazione di quasi tutti gli abbateggiani e di molti parenti e conoscenti del paese di nascita. Hanno dato alla cerimonia festosa il carattere della ufficialitài sindaci dei due paesi, il sacerdote,  il medico condotto e persino la guardia forestale. . Il Sindaco e la Giunta comunale di Abbateggio, paese di residenza, hanno "immortalato" la festa , se così può dirsi , con apposito atto deliberativo di partecipazione, a testimonianza del primo evento di compleanno centenario nel paese , se non addirittura in tutta la zona pedemontana della Majella.

Il sindaco Di Marco ha "raccontato" gli episodi più importanti della vita di "Zia Orsolina" che l' hanno resa amata e rispettata da tutti. La festeggiata ha ringraziato il sindaco e i numerosi presenti per la partecipazione affettuosa, ed ha colto l' occasione per esprimere , rivolta sopratutto ai giovani, una "pillola di saggezza" invitando a non arrendersi di fronte alle difficoltà della vita , ma a "rimboccarsi le maniche" , come ha fatto lei, in tutte le occasioni senza aspettare che altri risolvano i problemi personali di ciascuno.

Da parte nostra rinnoviamo gli auguri con la pubblicazione di una fotografia della prima pagina di un album che raccoglie i disegni con cui l' hanno festeggiata gli alunni della locale scuola materna dove la ZIA si è recata e si reca ancora spesso a far visita DI NUOVO TANTI SINCERI ED AFFETTUOSI AUGURI.  

alt