dall'estero

I COMPLOTTI SONO UBIQUITARI – QUELLI POLITICI HANNO INQUINATO IL MONDO

Speriamo che Obama e Berlusconi non si "complòttino" a vicenda. Intanto Obama ha qualche problema per presunti intrighi su quanto accaduto nel Consolato USA a Bengasi in Egitto. Sembra, però, che l' obiettivo non sia lui ma la Hillary Clinton che vorrebbe prendere il suo posto nel 2016. Intanto per ordire intrighi e difendersi da essi tutti dimenticano di risolvere i problemi di salari minimi e paritari, di immigrazione, di lavoro e disoccupazione, di debito e deficit, di TARI, TASI e IMU. Domenico Maceri, dalla California , ci aggiorna su come si "combattono " repubblicani e democratici. In Italia, invece , non si riesce a contare i "guerreggianti" per le Regioni e l' Europa perché gli aspiranti sono cresciuti a dismisura..

Leggi tutto...

ANCHE GLI AMERICANI ASPETTANO LA "CRESCITA" -- COME FUNZIONERA' L' AUMENTO SALARIALE?

     Questa volta Domenico Maceri ci illustra una situazione salariale degli Stati Uniti che non esitiamo a definire sconcertante . Per nostro difetto , ovviamente , non abbiamo mai letto che nella federazione degli stati americani a decidere il livello salariale dei dipendenti pubblici e privati fossero gli stessi Stati federati, o addirittura i referendum popolari . Ma i sindacati non esistono? Onestamente non siamo in condizioni , per carenza di informazioni precise e di tempo necessario , per approfondire la questione, per cui affidiamo l' incarico ai lettori di divertirsi a fare un po' di conti

Leggi tutto...

DALLA ZAPPA ALL' ARATRO - DAL TORCHIO AL FRANTOIO, DAL 1° ELICOTTERO FINO ALLA "PRESENTOSA " - STORIA DEI CAMPLONE

     "CAMPLONE" è il titolo di un volume, di 200 pagine circa , stampato dall' editore Tinari , e presentato al pubblico sabato scorso nell' auditorio del "Museo delle Genti" in Pescara. Scritto dall' amico Giovanni Cirillo dopo alcuni anni di ricerche non sempre facili, per raccontare l' evoluzione familiare della dinastia Camplone presente, dagli ultimi anni del 1700, nel borgo rurale di "Villa del Fuoco", nella periferia non più agricola di Pescara.
     La genealogia familiare, che si snoda, iniziando dalla provenienza coltivatrice e bracciantile , cambia, la sua evoluzione quando arriva Giuseppe, fondatore dell' Azienda Camplone con la creazione della prima fonderia e officina di costruzioni meccaniche dell' Italia meridionale .Lo scopo di Cirillo, però, non era di mero interesse genealogico ma quello di far conoscere gli effetti socio – economici ed industriali non solo per la città di Pescara ma addirittura per l' economia nazionale.

Leggi tutto...

UN ABRUZZESE CHE TIENE VIVA LA NOSTRA LINGUA IN AMERICA

Dall' Agenzia "Nuovo Abruzzo Press", dell' editore teatino Solfanelli, riceviamo e pubblichiamo un omaggio e un augurio al collega Lino Manocchia che in America fa onore alla nostra regione e all' Italia tutta. GRAZIE Lino , e buon compleanno che si avvicina


Leggi tutto...

IN AMERICA E’ GIA’ IN ATTO LA CORSA PER LA CONQUISTA DELLA“”CASA BIANCA””

 

La notizia è stata riportata anche da qualche giornale italiano. "Interventi" ne sta parlando da più di un mese con informazioni particolareggiate grazie al nostro collaboratore dalla California che ogni tanto ci chiede di dare spazio alle vicende politiche della federazione americana. Questa volta ci fa conoscere i motivi di contrasto fra i due candidati repubblicani rimasti in lizza


Leggi tutto...