dall'estero

UNA VOCE DAGLI USA– ELEZIONI 2012 : I REPUBBLICANI ALL’ ATTACCO

Elezione Usa: Romney, da moderato a estrema destra?
di  Domenico Maceri

“Mi piace il presidente Obama” ma non ha “nessun’idea su come creare posti di lavoro.” Ecco cosa ha dichiarato Mitt Romney al New York Times. Romney, candidato alla nomination presidenziale repubblicana nel 2008, si presenta come uno dei più papabili per la prossima corsa che non è ancora ufficialmente iniziata. 

 

Leggi tutto...

UNA VOCE DAGLI USA – L’ IMMIGRAZIONE CLANDESTINA METTE IN CRISI L’ OCCIDENTE

Dal nostro collaboratore in America ci arriva la conferma  che il fenomeno degli immigrati clandestini , oltre ad investire il mondo occidentale, costituisce un problema molto serio per la gestione politica dell’ Europa e degli  Stati Uniti.. basta solo pensare a quanto ci racconta il Prof. Maceri a proposito dello stato Utah dove il Governo prende iniziative contrarie a quanto il  “suo” senatore repubblicano Orrin Hatch ha provocato  impedendo l’ approvazione di una legge federale (Dream Act) che avrebbe facilitato e favorito  la vita e l’ attività degli immigrati clandestini  in tutti gli Stati federali.. ( vedi il 2°  articolo pubblicato a pag.5 )

La questione, dicevamo, è molto seria soprattutto se pensiamo all’ Italia, meta primaria elle migrazioni  nei paesi mediterranei. Il problema , per le implicazioni e le decisioni che comporta, andrebbe affrontato  con la massima coesione possibile  di tutte le forze politiche  se fosse vero che tutte propongono  provvedimenti giovevoli all’ intera comunità nazionale  e/o addirittura europea. Coraggio, dunque, destra, sinistra, centro, ecc. , fateci vedere cosa sapete fare per la vita della società  occidentale.(N.d.D.)

Leggi tutto...

SARA’ VERA LA RIPRESA AMERICANA DI CUI SI PARLA?

Stando a quanto ci comunica il nostro informatore dalla California  ( popolazione pari a circa due terzi di quella italiana, la verità sarebbe un ‘altra. LE TASSE costituiscono, ormai, il pomo della discordia all’ interno di tutti, o quasi,  i Governi del Pianeta.. Se gli stati autonomi e sovrani non tornato a stampare direttamente la propria moneta  ( la vecchia LIRA) , le tasse non solo on si possono togliere ma non si possono neanche abbassare..

Leggi tutto...

UNA VOCE DAGLI USA - IMMIGRAZIONE:: IL SENATO AMERICANO EVITA DI VOTARE

I repubblicani bocciano il disegno di legge
di Domenico Maceri

Il mio ex studente Carlos (nome fittizio) è stato deportato alcuni mesi fa. Dopo avere completato una minilaurea nella mia scuola aveva continuato i suoi studi ottenendo una laura specialistica in un’altra università statale della California. Adesso si trova nel suo Paese di origine dove ha messo su un’azienda che sembra andare bene. Era venuto negli Stati Uniti con la famiglia da piccolo.  In effetti, un americano anche se gli mancavano i documenti legali.
Il Dream Act approvato dalla Camera dei rappresentanti il mese scorso non avrebbe aiutato il mio ex studente ma avrebbe risolto la situazione per parecchie centinaia di migliaia di giovani negli Stati Uniti. Il disegno di legge è stato però bocciato al Senato dove non è riuscito ad ottenere sessanta voti necessari per procedere al voto. Solo cinquantacinque senatori hanno votato a favore. Solo tre dei voti sono venuti dai repubblicani i quali hanno fermato il procedimento del voto.

Leggi tutto...