MATURITA' 2011 NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI SUPERIORI

 

Il 31 gennaio 2011 il MIUR, con apposito Decreto Ministeriale , n. 6, ha reso note le materie oggetto della seconda prova scritta negli esami di Stato finali dei corsi ordinari e sperimentali di istruzione secondaria di secondo grado. Ne ha dato informazione , con apposito comunicato stampa su Youtube il Ministro Gelmini. Il comunicato pubblica l' elenco delle materie scelte per la seconda prova scritta degli esami di maturtità. E' superfluo ricordare che la prima prova scritta sarà, come sempre , quella di italiano. La novità che si rileva dal comunicato è l' affidamento di alcune materie ai menbri esterni delle commissioni. Questa decisione, che rientra nel contesto relativo alla modifica della composizione delle commissioni, susciterà sicuramente reazioni negative sia fra i docenti che probabilmente fra gli alunni. Questi, inoltre, secondo i risultati dei primi sondaggi telefonici , hanno dichiarato in maggioranza, che si prevedono esami duri.. Senza entrare nel merito riteniamo che, per la valutazione della riforma occorre aspettare la fine degli esami. Dopo esprimeremo anche il nostro parere. Le reazioni a caldo non centrano quasi mai l' obiettivo giusto. Intanto, per adesso, "in bocca al lupo" a tutti .

(Roma, 31 Gennaio 2011) Le prove scritte dell'esame di maturità dell'anno scolastico 2010/2011 si terranno il 22 giugno (prima prova) e il 23 giugno (seconda prova).

Per la seconda prova scritta sono state selezionate: le seguenti materie:

Per i licei: * liceo classico: Latino; * liceo scientifico: Matematica; * liceo linguistico: Lingua straniera; * liceo pedagogico: Pedagogia; * liceo artistico: Disegno geometrico, prospettiva e architettura.

Per gli istituti tecnici e professionali sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova pu? essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell'istituto.

Le materie scelte per alcuni indirizzi sono: * per l'istituto tecnico commerciale (ragionieri): Economia aziendale; * per l'istituto tecnico per geometri: Costruzioni; * per l'istituto tecnico per il turismo: Tecnica turistica; * per l'istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: Alimenti e alimentazione; * per l'istituto professionale per i servizi sociali: Tecnica amministrativa; * per l'istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche: Macchine a fluido.

Per il settore artistico (licei e istituti d'arte) la materia di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.

Materie affidate ai membri esterni Il decreto individua, inoltre, le materie affidate ai membri esterni. Quest'anno, per la prima volta, la Lingua straniera ? stata di norma affidata al commissario esterno negli indirizzi linguistici dell'istruzione liceale e dell'istruzione tecnica. Vanno per la prima volta ad esame le classi coinvolte nel progetto Esabac, finalizzato al rilascio del doppio diploma italiano e francese ed attuato sulla base dell'Accordo Italo-Francese sottoscritto il 24 febbraio 2009. La scelta delle materie affidate ai membri esterni ha seguito, laddove si ? rivelato opportuno, il criterio della rotazione delle discipline.