Economia nazionale

PALAZZO CHIGI - MINISTERI – COMUNI : TOTALE = U.C.A.S : UFFICI COMPLICAZIONE AFFARI SEMPLICI

Con l' intervento pubblicato all' inizio della successiva pag.3 abbiamo auspicato per il 2014 un' organizzazione fiscale dei Comuni finalmente chiara. Tenevamo presente, però solo i provvedimenti legati a : Tarsu, Tia 1 e 2, Tares , IMU e IUC, a sua volta formata da TARI, TASI e l' IMU a carico solo dei multi-proprietari di ville e appartamenti. Non riteniamo necessario entrare nei particolari della relativa confusione normativa , la quale fa sorgere il dubbio che si tratti di una sofisticata azione finanziaria mirata a non far conoscere al popolo , con chiarezza, la "verità vera" sulla fiscalità statale e comunale. Per farci capire citiamo, comunque, un paio di esempi:

Leggi tutto...

A DRAGHI = PROVOCAZIONE A FIN DI BENE E DI CORRETTA DEMOCRAZIA FINANZIARIA

     Indirizziamo a Mario Draghi una richiesta "provocatoria" che ci viene sollecitata dalla lettura del "resoconto" giornalistico che L' Agenzia di stampa TMNews ha fatto, dal 27 febbraio fino a ieri 6 marzo, sui pronunciamenti del Governatore BCE relativi ad alcuni aspetti della gestione monetaria dell' Istituto europeo in rapporto all' economia italiana. Confessiamo di non aver capito il senso letterale e logico economico delle frasi virgolettate e trascritte in azzurro .

Leggi tutto...

RENZI APPROVA IL PRIMO AUMENTO DI "TASSE" DI CUI HA SEMPRE PREDICATO L' ABBASSAMENTO

     Si tratta della TASI . Cos'è ? Ne abbiamo già parlato in alcuni precedenti articoli senza entrare nel merito in attesa di regolamenti statali previsti per far funzionare la IUC ( Imposta Unica Comunale). Il relativo Decreto legge è stato approvato dal Consiglio dei Ministri venerdì sera. Ricordiamo che i settori della IUC sono tre: TARI ("monnezza") , IMU ( Imposta municipale sulle case di lusso) e TASI ( Tributo per i Servizi Indivisibili attivati dai Comuni),

Leggi tutto...

LA "TARES" OCCUPA ANCORA LA CRONACA – GIORNALI E TV DANNO NOTIZIA SENZA SPIEGARNE I MOTIVI

- Quanti conoscono i retroscena normativi ? Molto pochi. Chi li conosce ? ( presupponiamo : Napolitano e il suo staff quirinalizio, Letta e i Ministri, i superburocrati che scrivono i testi di legge, i Partiti, i Sindacati, la Confindustria , la Conf-commercio ed altre Associazioni varie, Comuni, Province, Regioni , ecc. ecc. , ma non ne parlano e non pubblicizzano, dunque "gatta ci cova" ). Il documento che ci è stato suggerito di esaminare ha origine ministeriale quindi si è portati a pensare che avrebbe dovuto "magnificare " leggi e decreti sulla "monnezza".

Leggi tutto...

IL DPR 158/99 PREVEDE ""L' OBBLIGO"" DI PRODURRE RIFIUTI IN OGNI METRO QUADRO DI CASA

Col precedente intervento dedicato al testo dell' art. 14 ex D.L 201 /2011 ( Decreto Monti Salva Italia) abbiamo annunciato la pubblicazione di alcuni paragrafi di un documento ufficiale , tipo Circolare, che i Comuni avrebbero dovuto ricevere, con cui un gruppo di esperti hanno elaborato, a richiesta ministeriale, le "linee guida" per l' applicazione della TARES nel 2013. con particolare riferimento al Regolamento applicativo della "tassa – tributo" e al "dovere " di predisporre un PEF (piano economico – finanziario) con cui si informano i cittadini del costo del servizio in rapporto alla quantità e qualità della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nonché di quello riferito ai servizi sociali.

Leggi tutto...