Economia nazionale

ADESSO VERAMENTE NON SE NE PUO' PIU'- IL 2014 DEVE ESSERE L' ANNO DI UN SISTEMA TRIBUTARIO CHIARO

Con l' articolo precedente avevamo anticipato che avremmo affrontato l' analisi della Legge chiamata IUC, ultima arrivata nel sistema tributario italiano, relativa : - all' IMU , patrimoniale sulla casa; - alla TARI : costo della raccolta rifiuti; - alla TASI : costo dei servizi comunali indivisibili , tipo illuminazione pubblica.
La reazione che le bollette della TARES /2013 in corso di pagamento hanno scatenato nella gente ci ha sollecitato, invece, ad informare i nostri lettori su cosa e come prevede l' art. 14 del Decreto Monti "Salva Italia" opportunamente adeguato per trasformare la TARSU – TIA in TARES. Ci scusiamo per le eventuali ripetizioni di quanto già espresso nei precedenti interventi.

Leggi tutto...

"LA MONNEZZA " VILIPESA DALLE LEGGI = ARRIVA LA IUC E LE METTE TUTTE NEI BIDONI

    Dopo 20 anni di incomprensibili , irrazionali ed inique decisioni di "ecologica pulizia urbana", la TARSU, dichiarata illegittima da molti Tribunali, non rispettata da quasi tutti i Comuni d' Italia , scaduta il 31/12/2009 e non rinnovata con legge, ma resa applicabile con autorizzazione a usarla come normativa precedente, è rimasta ancora valida nella correlazione, fissata dall' art. 65 del Decreto 507/93, fra la tassazione del servizio di raccolta e smaltimento e l' effettiva quantità e qualità dei rifiuti producibili in ogni metro quadro delle superfici dei vari ambienti delle abitazioni. Questo rapporto, infatti , fra la tassazione e l' effettiva produzione di rifiuti di cui disfarsi, viene confermato dalla Legge di Stabilità 2014, con i commi 641 e 642 dell' articolo 1 e unico, che rispettivamente recitano:

Leggi tutto...

LA LEGGE DI STABILITA' 2014 RENDE LEGALE E LEGITTIMO IL DEBITO PUBBLICO

-  La legge 27 dicembre 2013 n 147, concepita per definire le disposizioni finanziarie occorrenti per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato à stata divulgata chiamandola "legge di stabilità" senza spiegare chiaramente cosa c'è da stabilizzare. Se però si legge con attenzione il 1° comma del provvedimento, che sotto trascriviamo , si capisce subito che da stabilizzare non c'è altro che il debito pubblico, definito con le espressioni "burocratesi" che abbiamo evidenziato in giallo nel testo trascritto:
saldo netto = differenza da pagare, come?, col ricorso al mercato = cioè alla "bottega" dove si chiedono prestiti, e quindi indebitamento. Con chi non è dato sapere.

Leggi tutto...

CHI SONO I PROPRIETARI DEGLI €URO CHE CIASCUNO RICEVE A COMPENSO DEL PROPRIO LAVORO ?

Col precedente intervento abbiamo posto la stessa domanda al Presidente Berlusconi. Crediamo che non risponderà perché pensiamo che pure lui, almeno finora, non appare interessato a divulgare e diffondere tutta l' informazione e la conoscenza in merito alla proprietà dell' €uro. Purtroppo non è solo lui a non avere questo interesse

Leggi tutto...

ACCISE E IMPOSTE ODIOSE : PERCHE' LA GENTE NON DEVE SAPERE ?

      Non sappiamo se si può dire , senza essere denunciati per offesa alle Istituzioni , che il D.L 144 del 12- sett. 2013 ci appare truffaldino relativamente alle prescrizioni degli artt. 25-26 e 27. Lo scopo di questo intervento, però, non è quello di offendere e/o accusare il Capo dello Stato, l' intero Consiglio presieduto da Letta, ed in particolare i ministri Carrozza, Saccomanni e Cancellieri, ma ha lo scopo di richiamare la loro attenzione su un "tiro mancino",

Leggi tutto...