Economia nazionale

SAREBBE ORA DI SMETTERLA CON LA GRECIA SPAURACCHIO

I Greci, non la Grecia in sé , ed i loro governanti, presenti e passati, non stanno dando dimostrazione di affidabilità. Si ha l' impressione, cioè, che tutta la "" sceneggiata"" della insolvibilità statale, dell' uscita dall' euro, del ritorno alla "dracma", del prestito europeo che la sig.ra Merkel non voleva concedere, ma poi c' è sempre un ripensamento a condizione che...ecc. ecc. , sia , appunto, una "commedia dell' arte" architettata, scritta e recitata per distogliere l' attenzione del popolo "bue" europeo dagli aspetti più importanti della crisi ( Ma dov'è questa crisi? Nessuno vuole o è in grado di spiegarcelo) .

Leggi tutto...

SE NON ORA QUANDO? NON TUTTE LE CRISI VENGONO PER NUOCERE

Dall' Agenzia di Stampa "Nuovo ABRUZZO Press" dell' Editore Solfanelli riceviamo la notizia che segue. La pubblichiamo senza alcun commento particolare se non per dire che qualcosa si comincia a muovere a livello internazionale senza che il G20 e la connessa stampa divulgativa ne faccia neanche cenno. Il problema posto dalla preadolescente canadese e le risposte alle 5 domande sono alla base di tutte le crisi economico-finanziarie mondiali. Questa attuale ha una caratteristica molto diversa da tutte le precedenti : Il popolo "sovrano" ( de che? ) finora soltanto "bue" senza sovranità, ha cominciato ad aprire gli occhi e a drizzare le orecchie. Fra non molto ne parleremo in modo diverso da Victoria assumendo la veste della "casalinga di Voghera". Ma perché Monti ha accettato il ruolo di un robot programmato?

 

Leggi tutto...

IL CRATERE SI ALLARGA E L'ORLO DEL PRECIPIZIO CI INSEGUE - DOBBIAMO CORRERE ANCORA

Ultimo "aforisma" del "super" tecnico on . Monti. Finora ne ha infilati parecchi sul rigore, sull'equità , sulla crescita e lo sviluppo. Notiamo però che le banche, i "mercati", i "tecnici di Bruxelles, la sig.ra Merkel , Obama ecc. non hanno avuto, finora, almeno ci sembra, l' onore di citazioni "aforistiche" . Ne ricordiamo uno sulla "crescita" montiana, simpatico come immagine , ma vuoto di contenuto "commestibile".

Leggi tutto...

IL SILENZIO E' STATO LUNGO - MA SI RICOMINCIA

Torniamo alla "carica" dopo impedimenti di salute fisica e ....burocratica con la sanità e la giustizia sempre più ingiusta. Intanto sono successi fatti di " politica tecnica" sempre più allucinanti . La crescita continua ad essere un' araba fenice che nessuno ha il coraggio di dire dove sta e di cosa si tratta. Oltre alla Merchel, adesso ci si è messo anche Obama a sollecitare la "crescita " dell' Europa e dell' Italia.

Leggi tutto...

L' €URO E' UNA MONETA-MERCE SENZA PROPRIETARIO VERO

Si va avanti a colpi di "mantra". Prima con la "crescita" adesso con lo "Spending Review"(riduzione della spesa) peccato che neanche col "mantra" ( strumento del pensiero) nessuno riesce a definire i due concetti nel loro risultato pratico. Probabilmente assisteremo ad un aumento mediatico del Review che potrebbe far dimenticare la "crescita" a favore di una improbabile "revisione della spesa" pubblica. Si potrebbe anche correre il rischio, così, che i "tecnici" da dietro le rispettive scrivanie , o seduti intorno ad un tavolo rotondo di lavoro, ci dicano che deve essere il popolo il primo a ridurre le spese . Il premier, infatti, più volte ha espresso la finalità del suo Governo : modificare il senso della vita degli italiani. E la "crescita" ce fine farà?. Restiamo in allerta attesa.

 

Leggi tutto...