Elezioni

ELEZIONI AMMINISTRATIVE A CHIETI – L’IMPEGNO DI TRE CANDIDATI A SINDACO

 

Dal sito  www.chietiscalo.it  riprendiamo il testo , pubblicizzato anche con un manifesto, per la verità quasi illeggibile sui tabelloni, di un elenco di richieste con cui l' Associazione culturale che gestisce l' iniziativa on-line, ha inteso impegnare i candidati facendo sottoscrivere per accettazione un apposito documento sotto l' obiettivo della telecamera. L'impegno a soddisfare  le richieste è stato assunto da tre dei cinque candidati : Francesco Ricci, Umberto di Primio e Giustino Angeloni.

Condividendo, in linea generale, l' opportunità dell' iniziativa assunta da un' Associazione culturale che si prefigge di stimolare le autorità politiche a non trascurare le esigenze manifestate dai cittadini di Chieti, anche  con la loro fattiva collaborazione, ci vogliamo rendere utili commentando ed ampliando le proposte.

Leggi tutto...

ELEZIONI : DAL CONSIGLIO DI STATO ALLA CARICA DEI SEICENTO (589)

 

Il Consiglio di Stato (forse) ha messo fine al teatrino delle "interpretazioni" per la presentazione delle liste PDL , Forza Nuova e Federazione della Sinistra, prima per le regionali, e poi per le provinciali di Roma. I ricorsi sono  stati dichiarati improcedibili dal Consiglio perché non contestavano nel merito le decisioni della Corte d' Appello. Questa infatti aveva respinto le liste perché prive di alcuni documenti richiesti. dalla legge elettorale. Il Consiglio, insomma non ha potuto procedere ad un ulteriore esame interpretativo della vicenda..

Leggi tutto...

CHI HA PAURA DEL REFERENDUM ?

 

Ieri , martedì,  sono stati pubblicati i risultati  delle operazioni di voto relative al referendum abrogativo di TRE  disposizioni della legge elettorale vigente. Questa prevede :1) la coalizione di più liste che consente al raggruppamento più votato di  avere in premio il 55% dei seggi sia alla Camera che al Senato ( su base regionale) . In caso di vittoria dei SI il premio andrebbe solo  alla lista più votata; 2) la possibilità di un candidato di presentarsi in più di una Circoscrizione con la conseguenza di doverne rappresentare, nel Parlamento, una sola in caso di vittoria multipla. Ai posti lasciati liberi vanno, ovviamente, il secondi candidati più votati delle  stesse liste. Su 11 milioni di votanti ( meno del 25%) dieci milioni circa hanno votato SI. Non sono pochi numericamente parlando, ma non tanti da evitare la morte dell' istituto . Il referendum abrogativo, dunque , ha fatto il suo tempo.

Leggi tutto...

ELEZIONI COMUNALI E PROVINCIALI NEL COLLEGIO 22 DI PESCARA

 

Rileviamo con piacere che diversi lettori, onorandoci  della loro visita al sito, hanno cercato più di una volta di leggere i risultati delle elezioni  nel comune di Abbateggio (PE).. Probabilmente vogliono sapere come è andata a finire dopo aver letto i nostri due interventi pre - elettorali  dedicati al sindaco Antonio Di Marco, uscente e rientrante., Con la conferma a primo cittadino Di Marco ha portato con sé anche un seggio di minoranza nel Consiglio provinciale di Pescara. Gli è riuscita la mossa che definimmo intelligente quando abbiamo commentato la sua candidatura doppia: comune e provincia.        

Leggi tutto...

ELEZIONI : MANIFESTI E SLOGAN – QUALCUNO VORREBBE ELIMINARE IL “SIGNORAGGIO” DI BANKITALIA (2)

 

            Come avevamo immaginato lo spreco dei manifesti elettorali di questa tornata è stato contenuto. Ci dispiace per i tipografi, che però si sono rifatti con i "santini" e pieghevoli distribuiti a mano nelle cassette postali e negli incontri. Per la verità anche il web è stato usato poco. Qualche comizio pubblico con pochi presenti. Sono andati bene i dibattiti in televisione. Insomma , una campagna elettorale in tono minore Sono tornati di "moda", invece, gli incontri tipici della vecchia DC : in locali privati o in ristoranti col buffet finale. Ci diceva un ristoratore ieri sera che le cene non vanno più di moda. Bastano  pizzette panini e birra. 

 

Leggi tutto...