Elezioni

ELEZIONI REGIONALI : SI RIALZERA' L' ABRUZZO A COLPI DI SLOGAN? PRIMA PARTE

 

SPERIAMO DI SI , MA FORSE NO. E' PRESTO PER DIRLO. INTANTO, .FRESCA DI DUE GIORNI ARRIVA UNA BUONA NOTIZIA. NEL SENSO CHE DOVREBBE FAR RIFLETTERE TUTTI I CANDIDATI ALLE ELEZIONI  REGIONALI   ABRUZZESI, con conseguente "aggiornamento" (si fa per dire) dei programmi (pochi e teorici) e degli slogan (troppi e sciocchi) pubblicizzati sui manifesti, sui giornali , a stampa e on-line , nonché sui siti web nati quasi come funghi a scopo elettorale.

La notizia è questa: la regione Abruzzo è l' ultima in Italia fra quelle che hanno gli edifici scolastici con certificazione di agibilità statica . Ecco la graduatoria estrapolata dal grafico pubblicato, il giorno 23 .dal   quotidiano Libero a pag. 15.

Leggi tutto...

COMUNICAZIONE E UN PO' DI CRONACA

 

Anzitutto un sincero ringraziamento ai "naviganti" che si fermano, sempre più numerosi , ma non troppo, sul sito di questa atipica iniziativa editoriale. Insomma, I lettori , seppur lentamente, aumentano.. Ne siamo contenti e fieri nel contempo. Il nostro impegno sarà sempre quello di far trovare riflessioni e proposte nuove e, ci auguriamo , interessanti. Ci piace ricordare che dietro ai nostri interventi c'è sempre la  scuola col suo ruolo e la sua funzione, come retroterra culturale  di ordine istruttivo, educativo e formativo. E questo  anche se il legame  non viene apparentemente evidenziato.  

Fra qualche giorno affronteremo l' argomento elezioni in Abruzzo. Ci stiamo organizzando per  presentare il problema in maniera diversa dagli altri mezzi di informazione. Vi chiediamo di pazientare. Anche perché avrete già sentito o letto che è scoppiata una piccola  "bomba carta" dentro la struttura enorme e complessa della propaganda.

 

Leggi tutto...

ELEZIONI REGIONALI - LA QUESTIONE MORALE : CHI E' COSTEI ?

 

Passato il rischio della inammissibilità delle liste del PdL ( Di Pietro per non smentirsi ha annunciato ricorso contro la decisione del tribunale aquilano , almeno a chiacchiere) rimaneva quello della variazione di bilancio per finanziare le spese elettorali. Ma non solo. Si dovevano effettuare anche le variazioni occorrenti per rifinanziare : Comunità montane, attività  industriali, siti industriali in crisi, ( l' aeroporto, Telespazio e l' ex Oliit già Telettra) l' edilizia scolastica, i consultori familiari,  Gli abruzzesi hanno assistito ad un teatrino, a dir poco indecoroso, di rinvii, assenze tattiche  di consiglieri di maggioranza e di opposizione, fino a quando non si è trovato l' accordo sulle ricadute elettorali  delle decisioni da approvare

Leggi tutto...

ELEZIONI REGIONALI DOPO SANITOPOLI - AGGIORNAMENTO

Nel precedente intervento del 24 scorso avevamo accennato all' iniziativa dell' on.le Di Pietro circa la definizione e l' individuazione delle persone da candidare al prossimo Consiglio regionale. La condizione base da lui posta circa il rapporto con la giustizia  non ci convince troppo, anche se siamo d' accordo in generale. Il nostro dubbio, ripetiamo, è che anche chi è giudiziariamente pulito potrebbe non essere onesto. Non è compito professionale dei giudici, infatti, misurare l' onestà come valore morale ed etico. Del Turco e & insegnano

Leggi tutto...

DA VILLA PINI ALLE PROSSIME ELEZIONI

 

LO DICONO TUTTI: LA CANDIDATURA SPETTA SOLO ALLE PERSONE ONESTE : HANNO SCOPERTO FINALMENTE L' ACQUA CALDA

In Abruzzo si voterà a fine novembre per rinnovare il Consiglio regionale mandato a casa dall' ex Presidente Del Turco e &, per effetto della vicenda "sanitopoli" di Villa Pini. Dal mese scorso si sono messe in moto le manovre, partitiche e non, mirate sia  alla scelta del nuovo Presidente che dei consiglieri. Tutti usano ed abusano delle espressioni : MORALE,  ETICA e QUESTIONE MORALE, per indicare le caratteristiche dei candidati e della procedura di scelta. L' on. Di Pietro, primo a risolvere il problema, non ha posto, però, la "questione morale" come strumento.  Ha inserito, invece,  nei concetti di moralità ed eticità solo la posizione degli aspiranti alla elezione di fronte alla Giustizia : non dovrebbe essere candidato chi ha avuto ed ha ancora  a che fare con la Giustizia come indagato e/o condannato. E di queste cose lui se ne intende.

Leggi tutto...