ANTICIPIAMO LE PROVOCAZIONI CHE NON SI POSSONO EVITARE

Anzitutto riteniamo doveroso scusarci con i nostri, sempre più numerosi , "naviganti", che ci leggono da tutta Italia, ma anche da altri continenti extra EU, come la Cina, per non aver potuto commentare durante questo mese i fatti di cronaca politica , quasi giornaliera, a causa vicende familiari e di salute. Stiamo superando i problemi ma c' è ancora da fare. Veniamo a noi.
I settori per i quali ci siamo impegnati da tempo sono quelli dell' IVA e delle Tasse.

 Sull' IVA non ci convinceva la normativa nazionale. Ora con la decisione della Commissione Europea siamo riusciti a leggere la Direttiva del Consiglio , modificata , dopo la prima stesura , più di 30 volte. Non è ancora quella giusta , ma conferma i nostri dubbi.

Sulle tasse da eliminare, adesso , alla luce delle decisioni governative , non è più possibile tacere, gli imbrogli , le truffe, le ruberie e la presa in giro con la disinformazione del popolo bue non sono più tollerabili..

Sui fatti greci siamo sempre più convinti che si tratta di un BLUF. Domanda : se non hanno più i soldi prestati dal Fondo Monetario internazionale perché non si dice dove sono andati a finire ?
Dove si sono trasferiti? O, ancora meglio, perché non li stampano? Noi lo sappiamo , sarebbe interessante, invece, farlo dice dai greci. Ma lo stesso problema ce l' hanno Renzi e Padoan. La verità nascosta ci sembra quella del popolo e del Governo greco che ci stanno "marciando". In Italia la questione è un' altra, pur essendo sempre un "marciare".

Passiamo alla scuola sulla quale , così come se ne sta parlando, si ha l' impressione che tutti fanno finta di non conoscerne le competenze e i veri problemi, cominciando dal Ministro, che , da quando è stata nominata ha scritto alle scuole, Via Email, quasi una Circolare al giorno per la maggior parte su questioni che non riguardano i compiti veri e la funzionalità della scuola.. Un consiglio che non vuole essere e non è presuntuoso: basterebbe che al Governo e al Ministero P.I. leggessero, cliccando nel nostro indice "scuola" , le sottocartelle dedicate al sussidiario di quinta elementare degli anni 20, e quella dedicata a "scuola e politica". Dopo aver letto la nostra "Carta di Identità, troverebbero quasi al completo gli argomenti necessari per una riforma seria e adeguata alla funzione politica e culturale .delle istituzioni scolastiche. (Continua).