Provocazioni

SUGGERIMENTI NON RICHIESTI AI CANDIDATI SINDACI

Ho  ascoltato, ieri sera, il “ballottaggio verbale” fra  De Magistris e Lettieri  intervistati da Lilli Gruber per la trasmissione 8,1/2 in onda sull’ A7.. L’impressione generale à che entrambi dicono le stesse cose in modo e con parole diverse, con ovvie smentite reciproche. Gli argomenti più discussi sono stati due : lavoro e rifiuti. A mio avviso nessuno è stato convincente al punto da attirare più consensi dell’ altro. I napoletani, come sempre, voteranno ascoltando  i consigli della propria pancia

Leggi tutto...

PROVOCAZIONI IN LIBERTA'

Ieri sera abbiamo assistito all’ intervista che Eugenio Scalfari ha concesso a  “OTTO E ½”  trasmissione  serale  sulla rete “la 7”..Tutti conoscono i suoi orientamenti socio politici espressi ogni domenica in maniera spesso “brutale”.sulla “sua Repubblica”..  In TV, invece, gli va riconosciuta  l’ abilità di  “galleggiare” in maniera da non provocare suscettibilità particolari pur esprimendo le sue idee in maniera comunque taglienti,  se non sprezzanti e presuntuose.

Leggi tutto...

VOCE DI POPOLO: DUE PROBLEMI SOCIALI POCO NOTI

Si parla spesso di “società malata”. Molti fenomeni lo confermano, ma poche volte o quasi mai  si pubblicizzano in modo adeguato le “malattie”. Leucio Lippa, acuto osservatore nonché studioso ricercatore di fatti sociali,  ce ne segnala due che passano inosservate nell’ indifferenza generale  ma soprattutto nella disattenzione di chi dovrebbe preoccuparsene per compito istituzionale , dal momento che entrambi i fatti possono avere, e di fatto hanno, conseguenze sociali  spesso molto serie

Leggi tutto...

LA DIGNITA’ DELLA DONNA PER LE VIE DI CHIETI

Dall’ Agenzia Abruzzopress diretta dall’ Editore Solfanelli di Chieti riceviamo e pubblichiamo “La nota della domenica” relativa alla manifestazione  “se non ora quando?”
Sullo stesso argomento riprendiamo anche un intervento di  Luciano Pellegrini che , però, descrive l’ evento da altra angolazione: Riteniamo che Il testo merita di essere letto per le osservazioni che vanno oltre l’ evento.

 

 

Leggi tutto...

BRAVA SUSANNA! CONTINUA COSI’ ANCHE CON ALTRE PAROLE “SVUOTATE” DAI POLITICANTI

PhotoHandler

Per non essere fraintesi diciamo subito che non abbiamo mai condiviso la politica sindacale della CGIL , anzitutto nella scuola, , ma anche in altri settori socio-economici. Non vorremmo, cioè, che l' apprezzamento espresso nel titolo per la sig.ra Susanna Camusso fosse considerato estensibile al Sindacato nel suo complesso.

Dobbiamo anche dire, però, che quanto  esprimeremo  in chiusura accende un lumicino di speranza  circa la possibilità  che il cambio al vertice della CGIL metta in archivio la gestione Epifani per aprirne un' altra più adeguata  alle attuali condizioni socio-economico – politiche del nostro tempo. Detto questo spieghiamo il motivo della nostra speranza.

Personalmente abbiamo visto ieri , per la prima volta , le foto della sig.ra Susanna e non abbiamo mai letto niente sulla sua attività sindacale. Osservando ora il suo aspetto  somatico una specie di sesto senso ci fa pensare , però,  che potrebbe  trattarsi di una persona che ha compiuto il percorso in salita all' interno della CGIL,  da semplice iscritta fino al vertice, senza avere obiettivi di interessi e di immagine personali, facilmente collegabili a velleità politiche. Se così fosse la sua militanza sarebbe stata dedicata solo alla funzione  istituzionale del sindacato, ed è l' auspicio futuribile che formuliamo per lei suggeritaci dalla sua risposta ad un intervistatore.

Alla domanda se voleva essere chiamata al femminile o al maschile, lei ha risposto di essere stata eletta segretario ( al maschile) della CGIL e non segretaria al servizio di un capo. Ora, nella CGIL, il capo è lei , quindi: segretario e non segretaria..

Brava! Finalmente qualcuno che sta attento all' uso corretto della nostra bella lingua.

Chiudiamo con un secondo auspicio: il nuovo segretario del sindacato più numeroso d' Italia faccia la stessa riflessione linguistica quando gli capiterà di parlare di sviluppo, crescita, rilancio, ripresa , PIL, debito pubblico precisando in concreto il loro significato logico-concettuale. Ne abbiamo parlato l' altro ieri con apposito intervento.

BUON LAVORO ,  sig. Segretario! Avrà un bel da fare..